Sì c’è l’inferno, sì c’è il diavolo, sì c’è il karma

In Sì c’è l’inferno, sì c’è il diavolo, sì c’è il karma, l’autore ci spiega in modo chiaro, semplice e comprensibile cosa rappresentano queste tre parole che normalmente o seminano terrore, o le si ritiene invenzioni delle religioni, della fantasia o della paura umana. È interessante sapere che tutte le civiltà ne parlano: l’Inferno cristiano è chiamato Avici in India, Mictlan dai Nahua, Amenti in Egitto, Hades o Tartarus in Grecia, Averno all’epoca romana, ecc. Nella sua Divina Commedia, Dante ha riportato nei dettagli ciò che vi ha trovato e l’autore di questo libro ci svela questo percorso spiegando con un linguaggio attuale i nove circoli danteschi…